ALEPH & OTHER Tales

Musica
Libri
Teatro
Cinema
Personaggi
LifeStyle

Musica
Libri
Teatro
Cinema
Personaggi
LifeStyle

Biennale Cinema 2023, terzo giorno: “The Wonderful Wes Anderson”

Tre i film in concorso che sono stati presentati in questa terza giornata: l’attesissimo Poor Things di Yorgos Lanthimos (con Emma Stone, Mark Ruffalo e Willem Dafoe), Finalmente l’Alba di Saverio Costanzo, Bastarden (The Promised Land) di Nikolaj Arcel con Mads Mikkelsen.

Fuori concorso: The Wonderful Story Of Henry Sugar, con Wes Anderson che ha ricevuto il Premio Cartier Glory to the Filmmaker Award.

RED CARPET – THE WONDERFUL STORY OF HENRY SUGAR – Director Wes Anderson (Credits Lorenzo Carmellini La Biennale di Venezia – Foto ASAC).

Wes Anderson: “Quello che vedete nei miei film sono io!”

Il celebre e visionario regista, sceneggiatore e produttore (The French Dispatch, Grand Budapest Hotel, I Tenenbaum), proprio oggi, ha ricevuto il premio Cartier Glory to the Filmmaker dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo

Il premio è stato consegnato prima della proiezione Fuori Concorso del suo nuovo lavoro, The Wonderful Story of Henry Sugar (Usa, 40′) con Ralph Fiennes, Benedict Cumberbatch, Dev Patel, Ben Kingsley e Richard Ayoade. 

Durante la conferenza stampa, Wes Anderson ha parlato dell’ispirazione tratta dalle storie dello scrittore Roald Dahl (dal cui racconto è tratto il corto presentato a Venezia), dalla sua ammirazione per Alfred Hitchcock, di cui ama particolarmente il celebre “La Finestra sul Cortile”.  

Non ho scelto il mio stile – ha detto Anderson – semplicemente, si fanno delle scelte in base a ciò che ci piace.
Quello che vedete nei miei film sono io. Ma spero di cambiare sempre, trovando nuovi modi di lavorare a nuove storie.
Però è chiaro che questo cambiamento è limitato al mio modo di elaborare le cose.

Come ogni anno, ti facciamo vivere la Magia di Venezia sul nostro canale Instagram e qui puoi rivivere le emozioni delle passate edizioni.

Cover Ph: RED CARPET – THE WONDERFUL STORY OF HENRY SUGAR – Director Wes Anderson (Credits Lorenzo Carmellini La Biennale di Venezia – Foto ASAC).

Marco Rospo
«Ti osservo, ascolto la tua storia, mentre ti fotografo e ti riprendo. Perché la tua storia è unica, come te.» Photoreporter & Videomaker.

Articoli Correlati

"Povere creature!" di Yorgos Lanthimos

"Povere creature!" di Yorgos Lanthimos

Il film Searchlight Pictures di Yorgos Lanthimos Povere Creature!, vincitore di due Golden Globe® come Miglior film musical o comedy e Miglior attrice in un film…
"Il ragazzo e l'airone", il testamento esistenziale e immaginario di Hayao Miyazaki

"Il ragazzo e l'airone", il testamento esistenziale e immaginario di Hayao Miyazaki

Il ragazzo e l’airone del visionario regista premio Oscar® Hayao Miyazaki, presentato in anteprima nel programma di Alice nella Città e della Festa del Cinema…
Noir in Festival 2023: tutto, attorno a noi, è Noir, dalle piccole apocalissi personali ai grandi casi risolti o irrisolti della Storia

Noir in Festival 2023: tutto, attorno a noi, è Noir, dalle piccole apocalissi personali ai grandi casi risolti o irrisolti della Storia

15 anteprime italiane tra film in concorso, fuori concorso ed eventi speciali. 24 conversazioni letterarie svoltesi in Rizzoli Galleria, a…

Contenuti