ALEPH & OTHER Tales

Musica
Libri
Teatro
Cinema
Personaggi
LifeStyle

Musica
Libri
Teatro
Cinema
Personaggi
LifeStyle

no name®: quando l’assenza del brand diventa essa stessa brand

Cos’è no name? È un marchio lanciato in Canada nel 1978 che raccoglie prodotti senza nome

Cosa c’è nei prodotti no name®? La risposta è: qualità senza dover pagare troppo. 

Gli elementi distintivi del marchio sono la confezione gialla, che non passa certo inosservata, e la rumorosa assenza del brand, che diventa essa stessa brand.

Giallissimo anche il loro portale.

Dai soli 16 prodotti lanciati nel 1978, ad oggi il catalogo di no name conta oltre 500 articoli, che spaziano dai generi alimentari di base a prodotti per la cura della casa e della persona. Un successo immenso, che ha attirato l’attenzione dei consumatori sia grazie ai prezzi competitivi che, soprattutto, grazie al look semplice ma appariscente delle confezioni. 

E cosa trovi in queste confezioni? Ad esempio frutta e verdura naturalmente imperfette!

Ci si concentra spesso sull’apparenza di frutta e verdura piuttosto che sul loro gusto, ha commentato in una nota dell’azienda il vicepresidente Glenn Acton e responsabile delle promozioni delle catene a insegna Maxi et Maxi & Cie del Québec. Eppure, una volta che si è pelata o tagliata una patata, è impossibile dire se era macchiata o deformata. La gamma di prodotti senza nome Naturalmente imperfette è un esempio eccellente di fruttuosa cooperazione tra Loblaw e i suoi fornitori. È un modo innovativo per fornire delle scelte nutrienti a un buon prezzo ai nostri clienti”.

La svolta per il brand è avvenuta nel 2021.

Il marchio canadese, di proprietà del colosso Loblaw Companies Ltd., in quell’anno ha infatti completamente rivisto le proprie strategie di comunicazione, ottenendo risultati di non poca rilevanza commerciale, se teniamo in considerazione il fatto che l’intera operazione è stata affidata a un ufficio creativo interno all’azienda madre.

Un packaging semplice ma efficace, una descrizione chiara e diretta del prodotto in questione ed una policy sui prezzi totalmente trasparente sono i punti di forza di quello che, a tutti gli effetti, è il marchio-discount più venduto in Canada, capace addirittura di rosicchiare di anno in anno quote di mercato rilevanti ad altri brand, cosiddetti di marca, ben più blasonati.

L’obiettivo del team creativo, sapientemente guidato da Dave Wotherspoonart director di Loblaw Companies, è stato quello di scardinare l’ormai desueta abitudine di pubblicizzare i prodotti generici solo tramite i classici volantini stampati, sostituendoli radicalmente con una strategia commerciale più fresca e, soprattutto, multicanale.

Decisamente una storia di (meritato) successo che può essere anche fonte d’ispirazione!

Marco Rospo
«Ti osservo, ascolto la tua storia, mentre ti fotografo e ti riprendo. Perché la tua storia è unica, come te.» Photoreporter & Videomaker.

Articoli Correlati

Account Pubblicitario in Facebook Business Manager: come crearlo e configurarlo correttamente (Dicembre 2022)

Account Pubblicitario in Facebook Business Manager: come crearlo e configurarlo correttamente (Dicembre 2022)

L’account pubblicitario (con il relativo metodo di pagamento a lui assegnato) ti sarà necessario per iniziare a fare pubblicità su…
Facebook Business Manager: come crearlo e configurarlo correttamente (Dicembre 2022)

Facebook Business Manager: come crearlo e configurarlo correttamente (Dicembre 2022)

Prima di iniziare assicurati di avere un account Facebook personale per confermare la tua identità. Per creare il tuo account Business…
Facebook Business Manager: che cos'è e quando è utile (Dicembre 2022)

Facebook Business Manager: che cos'è e quando è utile (Dicembre 2022)

Facebook Business Manager è diventato uno strumento indispensabile per tutti coloro che vogliono promuoversi nell’universo di Meta, per esempio su Facebook,…

Contenuti